Quella Xenofobia che ce lo fa venire duro

Ormai ROM è sinonimo di assassino e Extracomunitario di stupratore. Anni di strumentalizzazione delle notizie sui reati degli extracomunitari e dei Rom non hanno portato nessun cambiamento di rotta da parte delle istituzioni, solo un disgusto diffuso per l’informazione macabra e nauseante. Da una parte rendono l’informazione quotidiana accantonabile, per sfociare nella disinformazione che è peggiore dell’ignoranza. Dall’altra sollazzano una parte di opinione pubblica che sembra provare piacere nel venire edotta di questo scempio tutto italiano, fino a toccare note di feticismo riconducili alla necrofilia: gli stessi della D’urso, di Bosetti, della Franzoni. I siparietti che prendono vita nei commenti che ne conseguono sono un’esaltazione controproducente dei peggiori qualunquismi e dei peggiori perbenismi. Se per allontanare i Rom bastasse sostituire negli articoli il sostantivo del reato che commettono con il loro “nome generico”.. Sarei il primo a farlo. Se bastasse scrivere “Co’ la Ruspa” su Facebook, avreste letto solo quello invece che tutto il resto. Ma non basta. Finchè non riusciremo a mediare tra perbenismo e interventismo che si fanno muro daremo solo vita a questi siparietti, dai social alle camere della Repubblica, e continueremo a leggere queste notizie orrende. I conducenti della macchina di Boccea sono degli assassini, il resto fa colore.

db

Schermata 2015-06-04 alle 16.03.42

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...