Se ti fomenti con Gomorra..

Istruzioni per l’uso su come rovinare un paese. Prima ti guardi la sorella della Parodi che ti dice i trucchi per non far bruciare la chisc e poi…

Il successo di Gomorra mi fa rabbrividire, è come masturbarsi sul palo che una ti ha rifilato il giorno prima, è da malati.

E’ sintomo di malattia che l’Italia guarda la televisione sempre più volentieri quando i traumi del paese vengono ben recitati dalla parte del male; Che ci si fomenti pure. E’ da lobotomizzati ridere delle commedie sugli evasori fiscali a Natale, recitate sicuramente peggio, ma continuare a pagare sia tasse che biglietto. E’ dire: mi vergogno di uscire in mutande, uscirci ugualmente, pentirsene e poi mandare il video che ti ha fatto tuo cognato a Paperissima (se ancora la mandano in onda) e poi invitare tutti a casa tua riguardarselo in primaserata. Ci fai, ci sei? Forse ci sei.

Era già successo con Romanzo Criminale; un bel film , una serie da pippa commentavano a cena i miei conoscenti, e poi una scia di ragazzini coi coltelli in tasca per tutta Roma che giocano a fare i “bravi”, poi i giornalisti, padri stupiti della violenza, che prosano gli eventi insospettabili ma facilmente riconducibili alla diseducazione mediatica, e poi da capo. Chissà se Saviano quando parla con gli uomini della scorta nutre felicità nell’ipotesi che tra Faccia D’angelo, la mala del Brenta e la sua Gomorra.. “RA-TA-TATA in mutande in riva alla pozza” stia disturbando di nuovo il sonno di chi si sollazza nel mito del violento prepotente, che non si immagina di stare per svegliare tanti di tanti idioti che ancora sopivano taranti al tubocatodico intenti a massaggiarsi lo scroto sul divano. Io penso di no. All’inizio sperava in un altro effetto, sicuramente, quando ha veduto i diritti. Lo dico in buona fede forse.

In ogni caso domani quegli idioti sogneranno di procurarsi un mitra. Sky non poteva sapere. Mandare in onda Scarface non era così pericoloso. Esotico, distante, insomma, e poi nessuno vorrebbe indossare quelle camice kitsch sul serio oggi. Cioè penso che il messaggio che voleva dare il regista di Schindler’s list  alla fine del film non doveva essere quello di avere voglia di sparare con un fucile di precisione dalla finestra.. ma di salvare qualcuno. Alle brutte di donare l’otto per mille alla chiesa cattolica. Certamente è tutto colpa dello spettatore, non di Saviano.

Comunque .. se pensi che le Mafie siano tre quarti del male del paese, se posti la foto di Borsellino come un eroe quando capita, se studi giurisprudenza, se speri di diventare un magistrato e non soltanto perché sei un “nano” come quello che cantava De Andrè, se vuoi fare politica, se ti lamenti della politica, continuamente.. Guardati allo specchio, datte ‘na pizza, poi accendi il televisore su canale che preferisci .. Senza pensarmi troppo però, che mi fa pietà il ruolo di moralizzatore.

db

sch

 

Annunci

6 pensieri su “Se ti fomenti con Gomorra..

  1. #speroscherzi troppo facile dire e colpa della televisione, neanche le madri ultracottoliche usano questa scusa se il pischello va in giro per Roma con il coltello in mano a dire” stavo cor libanese ” è n cojone come diciamo a Roma in gomorra passa un messaggio negativo per chi cerca di risolvere i problemi attraverso la camorra chi ha visto la serie lo sa, io penso che gente come te e altri (tranquillo non sei il solo) puntate il dito troppo facilmente contro chi è dalla nostra parte, se eri del new Mexico avresti rotto i cojoni per breaking bad che secondo il tuo ragionamento istiga al farsi di met? Dai su sta buonino e comunque si sei un moralista ma neanche troppo bravo

    • Ciao Presa, non mi offenderei mai per il “neanche troppo bravo”, però hai decisamente urtato i miei sentimenti infilandomi nel barattolo delle madri ultracattoliche. A quale nostra/vostra parte ti riferisci scusa? comunque si se fossi nato in new mexico cacherei il cazzo per quello, hai quasi indovinato,e probabilmente se volassi da Sidney e Los Angeles accanto a un tipo mezzo rasta e sovrappeso mi toccherei pure le palle. Il punto mio caro Presa, come spesso mi sono trovato a ribadire in questi giorni con svariati grandissimi estimatori della serie che si arroga il diritto di intoccabile, è che non tutti i possidenti di parabola e decoder vanteranno le tue stesse leve o le chiavi di lettura per dosare il fascino controproducente di tante trasmissioni. Grazie per aver letto #quandosescherzabisognaesseseri

  2. “Cercate la morale nei cinema, per lasciare l’immoralità ovunque nel Mondo.Sarebbe bello il contrario, se la morale fosse in ogni dove, e l’immoralità sbottasse solo nei film.Ora andate a farvi fottere.”

    • E va bene, mi avete fregato. Vi consegno la spada in segno di resa. Sono stato di parte (forse) mettendo su due piani diversi due cose che possono essere considerate, da un lato, uguali. Mi scuso anche con Marco per non aver letto che si era firmato Marco, e quindi non essermi rivolto a lui così il suo vero nome.

      • Prima di tutto complimenti per il blog è sempre irriverente ed originale.
        Questo pezzo però a mio modesto avviso stona proprio con queste due caratteristiche perchè forse una riflessione meno banale porterebbe a chiedersi il perchè di cotanto successo di questo genere di serie e film, che mostrano come eroi dei criminali sanguinari che sicuramente causano sofferenza e disperazione ( forse proprio come j.belfort).
        Penso che non siano i soldi o le donne, questa è solo la facciata. Quello che crea interesse è la libertà di cui godono questi personaggi nella propria vita(almeno finchè non li bevono) il fatto di non essere sempre e comunque soverchiati da quel mostro che dovrebbe essere un amico; Lo Stato!a mio avviso è questo che suscita ammirazione e fascino.
        La maggior parte di noi, me compreso, è succube del Mostro che si paventa anche in forme meno sviluppate come la polizia municipale. Nessuno di noi ha mai avuto la voglia di massacrare un vigile nel momento in cui è costretto a lusingarlo per essere graziato di un parcheggio sulle strisce gialle.
        Nessuno di noi vorrebbe sparare al poliziotto che dall’alto della sua terza media ti tratta come un animale?
        Nessuno di noi può, tutti abbiamo qualcosa da perdere. e mettersi contro anche un semplice municipale vorrebbe dire rovinarsi la vita.

      • Intanto ti ringrazio per il complimento. E concordo con te sull’intervento, traendo fin troppo spesso le tua stessa conclusione ( nella vita reale). Diciamo che forse la mia spiegazione ha dato per scontate troppe altre mie opinioni che non trovavano il loro tempo in questa breve e criticata dissertazione. E’ vero, ho tessuto in passato le lodi di un mistificato Jordan Belfort, esempio altrettanto traviante portato sul grande schermo. Ammetto, ho goduto quando ha lanciato dal 50m di Coco Chanel due aragoste all’ FBI insieme a centinaia di dollari come noncurante segno di sfida per le istituzioni. Come giustificarmi? Belfort infondo si drogava, beveva e andava a donne.. Faceva del male a se stesso, fisicamente parlando ( e opinabilmente giudicando); La libertà di un individuo finisce dove inizia quella di un altro. E per il mio modo di vedere la vita, in quei tratti non c’era nulla di male. Di male ci può essere che abbia frodato migliaia di persone e abbia indotto altri a frodare insieme e per lui. Per questo mi sono arreso alla tua scoccata. Forse l’ho visto come un problema abbastanza distate dalle nostre vite. O forse adesso, confrontando, penso che le persone che nel nostro paese non arrivano tanto comode a fine mese sognano un Jordan Belfort che li chiami al telefono con il suo tono da Jhon Wayne sicuro e ammaliante, sperando che triplichi i loro poveri risparmi di una vita. In Italia ce ne sono tante di persone che sperano una cosa simile, e se fosse non girassero così male i soldi ,se le mafie non fossero ovunque, protette e aggirate dallo Stato che a sua volta aggirano, se non gestissero gli appalti eternamente all’opera di nulla di tangibile e non mortificassero l’economia di mezza nazione, forse non ci sarebbero qui poveracci che tra la camorra e il sogno americano, ci rimangono strozzati. Forse è questo la masturbazione mentale che mi ha spinto a scrivere qualcosa a riguardo dopo aver letto tanti status di gente al settimo cielo per Gomorra.

        Cordialmente

        db

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...