Storia di un Panino

panino

L’altro giorno mi trovavo a Nuova York, e in attesa di avere un tavolo in uno dei ristoranti noti per servire i migliori “Hamburger” della città, assistevo, senza alcuna voce in capitolo, alla competitiva discussione tra i miei ospiti su quale in verità fosse il ristorante che detenesse il titolo di “Miglior Panino di carne”. Perso lo sguardo tra le mille luci di vetro alla conquista del cielo, esuberanti e smodate accanto ai piccoli e affascinanti palazzi in cortina che tengono aggrappate le ferruginose scale antincendio alla “Breakfast at Tiffany’s”, la mia curiosità mi estraniava dalla lotta, e spingeva a domandarmi: ma da dove caspita arriva l’Hamburger?
Be’, bisogna andare molto indietro nel tempo per trovare le sue origini. Nel XV secolo la carne di manzo macinata era considerata un alimento prelibato e alla moda in tutta Europa, e’ nel “Vecchio continente” infatti, che l’hamburger è nasce e si è diffonde. Ma bisogna comunque attraversare l’oceano ed arrivare a New York, per seguire le tracce che lo hanno poi reso famoso in tutto il mondo. Nel XVIII secolo Amburgo era uno dei porti più importante d’Europa, e i marinai che seguivano la rotta Amburgo e di New York portarono con se la ricetta che gia’ da tempo spopolava nei ristoranti di tutta la Germania. Come lieto seguito della sua esportazione, i marinai tedeschi iniziarono a trovare al loro arrivo nei porti di New York, numerosi baracchini che offrivano la “bistecca cucinata nello stile di Amburghese”.Il primo ristorante americano a riportare l’hamburger nel menù si ritrova infatti proprio a New York: Delmonico’s che lo introdusse nel 1826. Di qui in poi la faccenda si fa ingarbugliata.
Uno dei papabili padri dell’Hamburger sarebbe Fletcher Davis di Athens, Texas, che vendeva burger in dei panini presso il suo caffè, al 115 di Tyler Street sul finire de 19esimo secolo, e nel 1904 partecipò con il suo prodotto alla St. Louise World’s Fair. Un articolo del New York Times del 1974 riportava che secondo la catena McDonald’s l’invenzione del burger andrebbe attribuita ad uno “sconosciuto” che vendeva tale pietanza al St. Louis World’s Fair nel 1904, ciò avvalorerebbe la versione che l’inventore sia Davis.
Gli abitanti di Hamburg, la città dello stato di New York che ha preso il nome dalla omonima tedesca, invece, preferiscono attribuire l’invenzione dell’hamburger ai fratelli Menches, che si dice abbiano iniziato a vendere burger alla vecchia “Buffalo Fair” nel 1885 a causa di un contrattempo: Finite le salsicce, iniziarono a servire carne di manzo nei panini. La nuova ricetta avrebbe preso il nome dal luogo in cui nasceva.
Un’ altra versione riporta che fu Charlie Nagreen, anche noto come “Hamburger Charlie”, ad inventare l’hamburger. Appena quindicenne decise di farcire i panini con le meatballs (polpette di manzo) durante il Seymour Fair del 1885. L’intento era quello di offrire qualcosa da mangiare di sbrigativo ai visitatori della fiera. Il nome datogli proveniva dall’Hamburger steak che avevano importato gli immigrati tedeschi.
Una versione più accredita narra che il primo vero Hamburger (il più simile a quello che conosciamo oggi) sarebbe merito di un certo Oscar Weber Bilby di Tulsa in Oklahoma, proprietario di una catena di Hamburgerie. Scovato da uno scrittore sulle tracce del “miglior hamburger dello Stato”, Bilby sarebbe la prima persona ad aver servito il vero “hamburger americano” in un panino al latte commissionato alla moglie per essere comodo da tenere in mano e racchiudere perfettamente la polpetta di carne schiacciata. Bilby aveva assaggiato polpette di manzo in mezzo a fette di pane noto come “patty melt” (simile al pancarrè) ad una fiera. Il giorno del “Quattro Luglio” del 1891 i Weber festeggiavano l’Indipendence Day offrendo i primi burger nel tipico pane che in futuro lo avrebbe accompagnato per sempre in tutto il mondo, il “bun”.

 

db

 

Questo articolo è stato scritto per http://www.Polinice.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...